Studio 29_Modulazione Am-F_4/4

Contrabbasso, Fagotto, Clarinetto, Oboe, Flauto.
Parto dalla tonalità di Am e modulo verso il F.

Am D7 Gm C7 F Bb7+ Gm C
I IV II V I IV II V
Ton Am Ton F
prima frase seconda frase
 

In questo studio ci sono numerose trasgessioni alle regole suggerite:
a batt 2 dopo il F#, secondo i punti di volta del modo minore dovrebbe seguire G#,
e invece si presenta un Gm che è un accordo modulante al F.
Il C7 di batt 8 non risolve in I ma in VI (tornando a batt 1).
La modulazione non è completa perchè la prima tonalità (Am)
non viene espressa con chiarezza, manca una cadenza,
cioè in pratica una successione che comprenda il V.

Non assolve il suo compito con chiarezza che era quello
di condurre una modesta modulazione dal C a F
cercando di mantenere una colorazione melodica unitaria.

Il finale piuttosto brutale si spiega con il limite delle 8 battute,
ma non giustifica molte trascuratezze di scrittura.

La cosa che più mi convince di questo studio
è il tipo di orchestrazione da camera
che soddisfa in modo accettabile le mie richieste di ascoltatore.


indietro avanti