Prima specie - contrappunto a 3 parti

Lipsia Febbraio 1906.

Mentre due voci sono considerate un intervallo,
tre voci formano tradi, accordi.
Questa osservazione introduce alle relazioni armoniche e apre il primo ponte tra contrappunto e armonia.

Anche se non sono gli accordi a determinare lo sviluppo della linea melodica
perchè le regole di costruzione di questo stile
si limitano a consentire solo le consonanze
e a proibire ripetizioni o parallelismi di 5a e 8a.

Ovvero gli accordi non portano implicazioni armoniche.
e il proposito rimane quello di concentrarsi sulla continuità orizzontale e melodica,
idea che distingue questo stile e lo rende autonomo.

L'intervallo di 4 che non era permesso a 2 voci,
è consentito a 3 voci, quando si forma tra la voce intermedia e quella alta,
mentre il basso completa la triade che si presenta così in primo rivolto.

Tutte le triadi dell'esempio sotto sono in primo rivolto e questo è l'unico accordo che può muoversi
con moto parallelo di tutte le voci senza formare 5e proibite, come si vede nell'es. in basso.
Ovvero il moto parallelo delle tre voci è possibile solo quando sono in primo rivolto.
Anche l'intervallo di 4a aumentata (F-B) alla seconda battuta
viene utilizzato senza riserve in questa posizione.

Nella posizione di primo rivolto
è consentita sia la 4a aumentata che la 5a dim
che si formano tra voce intermedia e alta
nella triade che ha il B come fondamentale ,
e si trova sul VII grado di C o sul II di Am.

Il 3 indicato nel cifrato segnala che l'accordo semidiminuito
è in posizione di primo rivolto.

In qualsiasi altro contesto il tritono rimane proibito.

Se nelle tre voci una nota si raddoppia l'accordo viene definito incompleto.
Meglio il raddoppio della nota grave perchè l'intervallo di 8a tra media e alta
che verrebbe a formarsi raddoppiando la voce alta è considerato troppo ampio.

La voce alta non dovrà superare l'intervallo di 6a da quella media
Mentre tra voce bassa e media l'intervallo potrà essere più ampio.

E anche nella condotta delle triadi complete
è meglio che la voce media sia più vicino alla voce alta che al basso,
per migliorare la sonorità dell'accordo.

Nel contrappunto a 3 parti le 5e e 8e consecutive restano proibite,
mentre le 5e e 8e nascoste, cioè raggiunte con moto parallelo,
se una delle due voci è interna vengono permesse quando
la terza voce muove per moto contrario alle quinte o ottave parallele

Nel primo esempio (sopra) il movimento consentito è tra due accordi incompleti.
Nell'esempio sotto invece il movimento esprime due accordi completi, entrambe in primo rivolto.
La quinta che si forma tra voce interna e voce superiore è ammessa quando la voce alta
muove con intervallo congiunto.


Ovvero se l'intervallo di 5a o 8a parallela è tra la voce interna e quella alta,
la voce alta dovrà arrivare con un intervallo congiunto (v. sotto).

L'accordo della penultima battuta (che è meglio completo), deve comunque contenere la sensibile e il secondo grado della scala (quindi ragionando in termini armonici può essere solo il V o il VII grado).
Se la fondamentale di questo accordo, cioè il G, è al basso,
dovrà risolvere sulla fondamentale C con salto di 4a (ascendente) o 5a (discendente).
Per evitare questo salto sgradito perchè troppo ampio si usava spesso la triade in primo rivolto.
che come abbiamo visto genera una cadenza imperfetta.

Gli accordi completi e consonanti che possono formarsi con il movimento delle voci
nella tonalità di C maggiore sono:

C, Dm, Em, F, G, Am e i loro primi rivolti.

La triade costruita sulla sensibile, Bmb5, può presentarsi solo in primo rivolto.
Per ogni accordo completo sono dunque possibili queste posizioni:

Questi accordi completi andranno a succedersi ad accordi incompleti,
cioè che presentano una voce raddoppiata.
Il consiglio generale è di non presentare 3 accordi incompeti di seguito.

Questo è quanto offre il contrappunto di prima specie a 3 voci.

Infine il suggerimento generale è che per apprendere questa specie e le altre
è necessario studiarle su almeno 12 CF in modo maggiore e 12 in minore

Chi offre questo suggerimento stima che lo studio del contrappunto si completi in tre anni.


indietro avanti