Studio 19_Modulazione C-Am_3/4

La prima semifrase è in C.
Quella seguente entra sul II grado della regione ascendente di Am
e prosegue con cadenza perfetta sulla tonica.

La seconda frase parte dalla regione discendente di Am e cadenza anch'essa al Am.
Il tema si descrive in un movimento ascendente di 3 note ripetuto su gradi diversi.

II V-I II V-I V I II-V I

Ton C

Ton Am
prima frase seconda frase

Piano

 
Aggiungo al piano un clarinetto e un flauto che sviluppano il motivo su tempi diversi della battuta.
E poi aggiungo il fagotto (terzo pentagramma) che continua a trasporre il tema su altri tempi della battuta.

La prova che il tessuto armonico di questo studio funziona è data dalle variazioni emergono spontaneamente.
Ne aggiungo un'ultima per piano-solo, che chiuderà lo studio.
La più debole purtroppo, il pianoforte va trattato con più attenzione.

Anche qui avverto con chiarezza la monotonia di 4 variazioni di una periodo (8 battute),
e penso che sia indispensabile una parte B contrastante.
Però queste piccole forme sembrano funzionare,
e il compito di questo studio, quello di scrivere una modulazione tra C e Am,
è stato assolto con chiarezza e una certa grazia (tranne il piano finale).
Quindi posso proseguire.


indietro avanti