Contrappunto rivoltabile alla decima


Con lo stesso procedimento e le stesse logiche del contrappunto rivoltabile all'ottava
possiamo costruire quelli alla 10a e alla 12a.

L'esempio sotto mostra le corrispondenze sul pentagramma.
Per definire queste corrispondenze si scrive una scala ascendente diatonica sul CF
nella voce più alta e partendo dall'unisono.
Questa scala viene poi raddoppiata nella voce grave e infine abbassata ancora di un intervallo di 3a.
Formando un intervallo di 10a con la voce rivoltabile superiore.
I numeri sotto ogni voce misurano l'intervallo tra quella voce e il CF.


1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
10 9 8 7 6 5 4 3 2 1

La tabella delle corrispondenze che si può ricavare ci dice che le corrispondenze consonanti sono ancora
l'unisono , l'intervallo di 3a, 5a, 6, 8a 8e la 10a).
A differenza del contrappunto all'8a qui possiamo usare più liberamente la 5a
che non si rivolta più in 4a ma in 6a.
L'obbligo che invece questo contrappunto comporta
è quello di non usare mai due 3e, due 6e o due 10e di seguito,
perchè rivoltate diventano 8e o 5e che come sappiamo non possono presentarsi di seguito.

 

Il contrappunto sopra si dice alla decima perchè l'intervallo tra le voci esterne è un intervallo di 10a.

A battuta 4 la voce superiore viene portata al basso e abbassata di un intervallo di 10 (8a+3a).

A batt 7 le due voci rivoltabili sono presentate insieme e con il CF nella voce mediana
per verificare le corrispondenze (5-6, 8-3, 6-5..).

In realtà le voci raramente si troveranno insieme e la loro funzione rimane quella
di potersi presentare sia sopra che sotto il CF senza generare errori.

Contrappunto rivoltabile alla dodicesima


1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12
12 11 10 9 8 7 6 5 4 3 2 1

Anche nel caso del contrappunto alla 12a il procedimento si ripete.

Le due voci rivoltabili si trovano a distanza di 12a (8a+5a) e la tabella delle corrispondenze con il CF
ci dice che per costruire una linea melodica sopra un CF potremo utilizzare
gli intervalli di 5a, 8a, 3a che rivoltati diventano 8, 5, 3 (10).

Quindi le 5e e le ottave non possono essere ripetute
secondo la regola che proibisce 5e e 8e di seguito
Si può ripetere un intervallo di 3a perchè il suo rivolto produce una 10a (cioè 8a + 3a).


 

avanti